"Beato cioccolato, che dopo aver percorso il mondo, attraverso il sorriso delle donne, trova la morte nel bacio saporito e fondente delle loro bocche."
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

lunedì 22 luglio 2013

Crema pasticcera con metodo Montersino



Questa ricetta è stata una piacevole scoperta. Ero piuttosto titubante ed abbastanza incredula che il metodo funzionasse ma cavolo....è fantastica! Mai più ore e ore a mescolare la crema con l'incubo dei famigerati grumi! 
In un attimo la crema è pronta....e che crema!
Eccovi la ricetta:

300 ml di latte intero
200 ml di panna liquida
6 tuorli
140 gr di zucchero
40 gr di amido di mais (maizena)
mezza stecca di vaniglia

Mettere a bollire insieme il latte e la panna con la bacca di vaniglia. Nel frattempo con le fruste elettriche montare i tuorli con lo zucchero per qualche minuto. Aggiungiamo ai tuorli montati la maizena, facendo attenzione a non smontarli, mescolando quindi dall'alto verso il basso.
Versare il composto nel latte non appena bolle, senza spegnere il fuoco (fiamma media). Il composto galleggerà nel latte, che piano piano comincerà a formare dei crateri (non mescolare mai, ma lasciare così com'è). Dopo un minuto circa spegnere il fuoco e lavorare con le fruste per qualche secondo (ricordarsi di togliere prima la bacca di vaniglia!).
Incredibile ma la crema è pronta!!
Grazie mille al grande Luca Montersino per questa ricetta.




12 commenti:

  1. ciao Silvia!!! ti mando un saluto prima delle (mie) vacanze! Pure io dopo aver scoperto questa ricetta non la lascio più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Vanessa! Un bacione e buone vacanze!!

      Elimina
  2. ma dai?? sembra quasi una magia ...

    RispondiElimina
  3. ottima questa crema! ciao cara, piacere io mi chiamo Vanna,e sono felice di essere passata da te! trovo il tuo blog molto interessante e quindi mi sono unita, se ti va di farmi visita mi fa molto piacere, a presto! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna! Grazie e benvenuta! :-)

      Elimina
  4. Ciao! Ho letto questa fantastica ricetta e mi sembra l'ideale per farcire la torta di battesimo della mia nipotina. Mi piacerebbe però aromatizzata al limone, che dici posso mettere la buccia di limone anzichè, o oltre, la bacca di vaniglia?

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao,
    Con queste quantitá che diametro di torta riesco a farcire con almeno 2 strati?
    Devo farcire una torta a 3 piani:"30, 20 e 15cm"...se le tue quantitá non bastassero, puoi dirmi anche x quanto credi debba moltiplicare?
    Approfitto anche x chiederti che aroma sarebbe meglio usare tra vaniglia e limone tenendo presente che ci aggiungerò anche le Fragoline di bosco?
    Sono davanti ai fornelli pronta x iniziate...aspetto la tua risposta quindi, x favore, rispondimi prima possibile.
    👋👋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, con questa dose io di solito ci farcisco una torta da 24 di diametro a tre strati! Con le fragoline ci stanno bene sia la vaniglia che il limone..va a gusto personale.

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina