"Beato cioccolato, che dopo aver percorso il mondo, attraverso il sorriso delle donne, trova la morte nel bacio saporito e fondente delle loro bocche."
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

mercoledì 30 maggio 2012

Pan di Spagna alle ciliegie



Era un po' di tempo che mi frullava in testa la voglia di provare a cucinare questa insolita versione del Pan di Spagna. Il risultato del mio esperimento è un dolce morbidissimo (purtroppo non adatto ad essere ricoperto con pasta di zucchero)e delicato. Le ciliegie che ho usato io non erano particolarmente dolci e a mio avviso non hanno dato un gran sapore al pan di Spagna....consiglio quindi di usare delle ottime ciliegie!
Consiglio di farcire con crema chantilly o guarnire con panna montata o gelato alla vaniglia...altrimenti il dolce risulta un po' anonimo!
Ecco la ricetta:


Ingredienti per una teglia da 26/28 cm:


400 gr di ciliegie dolcissime (anche le amarene sciroppate vanno bene.....anzi, secondo me viene meglio)
6 tuorli 
4 albumi
burro biologico Montanari & Gruzza dello stesso peso dei 6 tuorli
farina 00 Molino Chiavazza dello stesso peso dei 6 tuorli
zucchero dello stesso peso dei 6 tuorli
1/2 bustina di lievito per dolci


Lavare le ciliegie, aprirle in due e togliere il nocciolino.
Con uno sbattitore elettrico montare i tuorli (a temperatura ambiente) con lo zucchero  per circa 5 minuti. Aggiungere quindi il burro ammorbidito, la farina e il lievito e amalgamare bene il tutto.
Montare a neve fermissima in un'altra terrina gli albumi e incorporarli delicatamente con una spatola al composto precedentemente preparato.
Unire al composto le ciliegie.
Versare il tutto in una tortiera imburrata e infornare a 180° per 40 minuti circa.


Ricetta tratta da www.pinomessina.it
La carta da regalo rossa che ho usato come sfondo alla torta è di 
Star Pennsylvania

3 commenti:

  1. devo ammettere che pensavo meglio...le ciliegie cotte sanno di poco....secondo me viene meglio con le amarene sciroppate! :-)

    RispondiElimina